martedì 2 maggio 2017

La storia di una monaca (The Nun's Story) è un film statunitense del 1959 diretto da Fred Zinnemann

La storia di una monaca (The Nun's Story) è un film statunitense del 1959 diretto da Fred Zinnemann, tratto dal romanzo omonimo di Kathryn Hulme ispirato alla storia vera di Marie Louise Habets, ex suora di carità di Gesù e Maria.

Trama

Belgio, anni venti. La giovane Gabrielle van der Mal, figlia di un noto medico, lascia il fidanzato e abbandona la famiglia per abbracciare la vita religiosa, con l'intenzione di diventare una suora infermiera e recarsi in missione in Congo.
Prende il nome di suor Lucia e, dopo la professione, si diploma presso la scuola di medicina tropicale. La madre superiora, però, l'assegna al servizio infermieristico presso un ospedale psichiatrico.
Solo dopo tre anni, con l'emissione dei voti perpetui, suor Lucia viene inviata in Congo, dove diventa l'assistente del chirurgo, il dottor Fortunati.
Dopo anni rientra in patria per accompagnare un ammalato; a causa della minaccia dello scoppio di una guerra (la seconda guerra mondiale), alla casa madre respingono la sua domanda di tornare alla missione e la inviano in un ospedale vicino al confine olandese.
Con l'invasione del Belgio da parte dei tedeschi, inizia a collaborare con la resistenza.
Dopo aver appreso della morte del padre, ucciso dai tedeschi mentre curava i profughi, matura la decisione di abbandonare la congregazione.

Delizia delle delizie  

la Madonna di Bruges di Michelangelo 

che ogni tanto appariva nella pellicola.