mercoledì 31 gennaio 2018

Maturità, oggi le materie della seconda prova

SCUOLA
Maturità, oggi le materie della seconda prova
·         –di Francesca Milano 

·         31 gennaio 2018
http://i2.res.24o.it/images2010/Editrice/ILSOLE24ORE/ILSOLE24ORE/2018/01/31/Politica%20e%20societa/ImmaginiWeb/Ritagli/maturita-ansa-telefoto-kazH--835x437@IlSole24Ore-Web.jpg

Sui social, nelle chat, su Whatsapp oggi non si parla d’altro: che fine hanno fatto le materie della seconda prova dell’esame di maturità? A sedare l’ansia dei maturandi arriva la rassicurazione del ministero dell’Istruzione: le materie saranno rese note oggi, nel primo pomeriggio. Nessun ritardo, dunque, solo i tempi tecnici perché il ministro possa firmare il provvedimento che sarà poi pubblicato sul sito del Miur.
Il file conterrà l’elenco delle materie scelte per la seconda prova di tutte le scuole superiori, con tanto di indicazione dei vari sottoindirizzi. Oltre a questo ci saranno anche le materie affidate a commissari interni e quelle affidate invece agli esterni.
In genere le materie della seconda prova vengono comunicate dal ministero a fine gennaio: qualche anno fa erano state rese note il 28 gennaio, lo scorso anno il 30. Quest’anno agli studenti è toccato aspettare 24 ore in più.
A giugno saranno circa 500mila gli studenti alle prese con l’esame di Stato, che quest’anno per l’ultima volta si svolgerà con le vecchie regole. Dal prossimo anno scolastico, invece, scatteranno i nuovi criteri per l’ammissione: per poter sostenere la nuova maturità, oltre al sei in ciascuna materia (o a un solo 5, ma con decisione motivata del consiglio di classe), servirà aver frequentato, per almeno tre quarti, le lezioni, aver svolto alternanza e partecipato ai test Invalsi. 
Sarà abolita la terza prova e si darà maggior peso al percorso fatto nell’ultimo triennio: il credito scolastico inciderà fino a 40 punti, mentre i due scritti e l’orale assegneranno ciascuno fino a 20 punti. Le commissioni resteranno come oggi: un presidente proveniente da un’altra scuola, tre commissari interni, tre esterni.